Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso Informazioni Ok

News

ISOCINETICA


L’isocinetica è una metodica utilizzata in riabilitazione ed in allenamento che permette, attraverso particolari attrezzature computerizzate, di misurare la forza espressa da un arto durante un determinato movimento.

In pratica, grazie ad un meccanismo di controllo idraulico o robotico, la velocità fissata non può essere aumentata dall’arto in movimento, permettendo al soggetto di sollecitare massimalmente il muscolo per buona parte dell’escursione articolare.

La caratteristica fondamentale dell’esercizio isocinetico è la “resistenza accomodante”: dato che la velocità del movimento è controllata, la resistenza prodotta dalla macchina isocinetica è proporzionale alla forza esercitata dal muscolo, in modo tale che un carico massimale può essere applicato in ogni punto dell’arco di movimento.

Inoltre le macchine isocinetiche sono fornite di un sistema di bio-feedback visivo, vale a dire la possibilità di controllare in tempo reale l’esercizio attraverso il monitor di un computer: questo permette di motivare notevolmente l’atleta che ha sempre la percezione dell’entità dell’esercizio che sta eseguendo.

Essendo il tipo di resistenza “accomodante”, chiunque può affrontare una seduta di isocinetica, logicamente seguito da un rieducatore esperto in questo campo.

Il ginocchio è l’articolazione più testata, esistono comunque macchine che possono studiare altri distretti come la spalla, la caviglia, l’anca e perfino la schiena.



Per maggiori info consulta il sito:

http://www.isokinetic.info/