Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso Informazioni Ok

News

FILOSOFIA DI CURA

 

Lo Studio di Fisioterapia e Riabilitazione di Busetto Roberto & Pontel Mariangela ha sempre creduto che per poter ottenere dei risultati positivi nella propria professione, bisognasse prima avere ben chiari dei concetti sul tema della salute, sul significato di Riabilitazione, sulle caratteristiche necessarie al personale  per poter lavorare in questo ambito e ultimo, ma non per questo meno importante, sulla  centralità del paziente. Questi sono stati i quattro punti cardine sui quali ci siamo soffermati a riflettere e su tali riflessioni abbiamo impostato il nostro lavoro di sempre.  


 Concetto di SALUTE:


-  Approccio percettivo: la salute non è semplicemente l’assenza di malattia, ma è un approccio felice, positivo verso la vita, che comporta l’accettazione con serenità  delle responsabilità e delle tappe che la vita stessa riserva all’individuo.

-  Approccio funzionale: la salute è lo stato di capacità ottimale di un individuo, necessario per l’efficace svolgimento dei ruoli e dei compiti per i quali è stato socializzato. Essa è  determinata da una capacità di comportamento, che include elementi biologici e sociali per adempiere a delle funzioni fondamentali.

-  Approccio adattativo: la salute è il prodotto di una relazione armoniosa tra l’uomo e la sua ecologia. La salute è il margine di tolleranza alle insidie dell’ambiente, è il volano regolatore delle possibilità di reazione: essere in buona salute o potersi ammalare e guarire, sono un lusso biologico. La salute, in altri termini, è l’adattamento perfetto e continuo di un organismo al suo ambiente.


Da questa visione possiamo capire che godere di un buono stato di salute, che può essere rappresentato anche semplicemente dalla possibilità di potersi muovere liberamente, può far cambiare all’individuo il suo approccio alla vita restituendogli la serenità e la spensieratezza che aveva perduto.

Il modo innovativo di interpretare il processo riabilitativo nel nostro centro si basa sul fatto che per noi la riabilitazione non è solo una ginnastica di movimento, ma la ricerca dell’espressione libera del movimento che diventa la possibilità di comunicare al mondo.  

La nostra riabilitazione nasce dal nostro modo di vedere il mondo.  

E allora come lo vediamo noi il mondo?

Come una grande opportunità che vale la pena di vivere pienamente fino in fondo.

Il piacere di muoversi, di socializzare di arricchire tutto ciò che facciamo con sentimenti ed emozioni positivi.

Questo è quello che vogliamo diffondere ai nostri pazienti. Devono sentirsi bene con loro stessi e caricati di sana energia positiva, questo è il primo passo verso la guarigione.



Il PAZIENTE-PERSONA nel nostro Studio:


Quando un individuo subisce un trauma tutte le sue capacità operative si riducono.

Per risanare l’handicap che tale trauma gli ha comportato, l’individuo è chiamato ad intraprendere il percorso riabilitativo con tutto sé stesso, ma nel fare ciò egli non è mai lasciato solo: l’accoglienza e la disponibilità che il personale e la Struttura offrono, sia in termini di rapporti interpersonali sia di competenza e affidabilità, aiutano a ridurre i tempi di guarigione.

La direzione del nostro Studio, sempre attenta ai bisogni del malato, controlla costantemente la qualità del servizio, monitorando il gradiente di soddisfazione del paziente stesso. Pretendiamo che la qualità del nostro servizio sia sempre ai più alti livelli e ci impegniamo a mantenerla su questi stessi standard.

La morale e la conseguente etica professionale ci hanno sempre distinto e sempre più valorizzato negli anni a tal punto di essere oggi come oggi considerati come la prima struttura di riferimento in fisioterapia a Pordenone.