Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso Informazioni Ok

La scoliosi

foto

Una definizione data da Perdriolle definisce la scoliosi “come una deformazione antero-posteriore in lordosi, generata da un movimento di torsione”. Noi sappiamo che una colonna vertebrale normale comporta tre armoniche curvature sul piano sagittale (vista di lato): la lordosi cervicale, la cifosi dorsale e la lordosi lombare; se vista sul piano frontale (dal davanti) risulta dritta. Come si riconosce allora una scoliosi? Quando siamo in presenza di una scoliosi si avranno tre segni maggiori caratteristici: 1. Una deviazione del rachide sul piano frontale; 2. Una torsione con rotazione delle vertebre prevalentemente sul piano orizzontale e conseguente formazione del gibbo; 3. Tendenza al raddrizzamento delle curve del dorso e lombari sul piano sagittale. Più raramente vi è tendenza all’accentuazione delle fisiologiche cifosi e lordosi del rachide.

Approfondimenti ed allegati

News