Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso Informazioni Ok

Riabilitazione Perineale

Che cos’è il perineo?
E’ quella parte del corpo che si appoggia sulla sella della bicicletta. Precisamente si trova tra pube e il coccige e rappresenta la parte esterna del pavimento pelvico. Il pavimento pelvico è composto dal muscolo elevatore dell’ano, dotato di un’azione di sostegno e di un’azione di sfintere. Inoltre è utilizzato come muscolo accessorio durante i rapporti sessuali.  
 
Col termine ri-abilitare significa semplicemente restituire un’abilità che si presume perduta, ma che si può ri-attivare. Ri-abilitare il perineo permette alla donna di ritrovare quel “luogo di passaggio” prezioso per la sua salute, perché intimamente legato all’essere femminile.
 
La riabilitazione perineale migliora il tono e la contrattilità dei muscoli del perineo, per riportarli sotto il controllo della propria volontà. Gli obiettivi sono tre: 
 
 
  1. 1. mantenere una qualità di vita sessuale soddisfacente  
  2. 2. garantire una continenza urinaria e fecale adeguata 
  3. 3. prevenire l’incontinenza urinaria e il prolasso genitale 

Le problematiche riguardanti il pavimento pelvico si presentano attraverso sintomi e aspetti che possono manifestarsi frequentemente con dolore perineale cronico, incontinenza e prolassi.  

 

Quando è consigliata una ginnastica del pavimento pelvico? 

I casi sono molteplici vediamo qui sotto quali possono essere: 

 

  1. 1. durante la gravidanza per ottenere un perineo flessibile, pronto all’apertura 
  2. 2. dopo il parto per aiutare il recupero completo delle fasce muscolari 
  3. 3. durante la gravidanza se il perineo è già debole 
  4. 4. dopo un parto con episiotomia o lacerazione del perineo
  5. 5. dopo un cesareo, isterectomia o altri interventi ginecologici 
  6. 6. prolassi vescicali e dell’utero 
  7. 7. sessualità dolorosa o insoddisfacente 
  8. 8. molteplicità di parti 
  9. 9. vaginismo 
  10. 10. periodo peri-menopausale 

 

“ Il ricorso alla chirurgia diminuisce notevolmente perché si è visto che una ginnastica perineale può aiutare a rinforzare il pavimento pelvico” ( Dott. Martin Müller, Primario di Ginecologia all’Ospedale di Villingen- Schwenningen, Germania).  

 

 
Quali sono i vantaggi dell’allenamento del perineo? 
I vantaggi che si possono ottenere da un efficace allenamento del perineo possono essere: 
 
  1. 1. un perineo pronto all’estensione durante il parto 
  2. 2. una maggiore consapevolezza raggiunta tramite respirazione e rilassamento nel processo del parto  
  3. 3. un maggiore controllo della muscolatura quando si starnutisce, tossisce o si corre senza avere perdite d’urina 
  4. 4. aumento del piacere sessuale 
  5. 5. anche e gambe libere da tensioni, si cammina con più leggerezza 
  6. 6. una schiena senza dolori, a trarne profitto è soprattutto la parte lombare, che spesso sostituisce il lavoro che dovrebbe fare bacino e perineo  
  7. 7. meno tensione e una postura allineata  
  8. 8. più energia: il corpo funziona in modo più ergonomico e la vitalità aumenta  

 

 

Studio di Fisioterapia e Riabilitazione

Busetto e Pontel S.R.L.

articolo redatto dal Dott.ssa FT Irene Busetto

Fisioterapista

 Data di pubblicazione: 29/01/2016 

Approfondimenti ed allegati

News