Il metodo del trattamento della sindrome da disfunzione del movimento (metodologia Sahrmann) è nel suo genere innovativo dal punto di vista fisioterapico.

Ogni patologia osteoarticolare, diventa la parte centrale dell’ esame valutativo, assieme alla valutazione delle posture sostenute e dei movimenti ripetuti durante la giornata dal paziente affetto da patologia.

Concetti fondamentali:

I concetti fondamentali per questo approccio innovativo sono sia la modificazione di questi schemi alterati attraverso le istruzioni del terapeuta, sia la pianificazione di un adeguato programma basato su esercizi semplici, ma attentamente selezionati.

Questa nuova chiave di interpretazione del dolore muscolo-scheletrico che a prima vista può sembrare un approccio riduttivo, racchiude in realtà un “sapere riabilitativo” e spesso è la risoluzione del problema.