La TECAR terapia (marchio registrato della Unibell International srl) è una tecnologia innovativa: lo studio di fisioterapia Busetto & Pontel a Pordenone se ne serve nei percorsi di fisioterapia e riabilitazione per trattare con successo svariate patologie dell’apparato locomotore.

Il trattamento TECAR prevede il posizionamento di due poli elettrici, una piastra fissa ed un manipolo mobile, che stimolano le cariche elettriche presenti nei tessuti dell’organismo. Queste cariche attivano le molecole polarizzate contenute nelle cellule, in particolare le molecole di membrana, producendo così un duplice effetto:

1. agevolazione dello scambio di elettroliti e sostanze nutrizionali a livello cellulare, indispensabile per tutti i microprocessi riparativi;

2. stimolazione della produzione di calore endogeno, ciò quello creato dall’interno dell’organismo, che favorisce  l’afflusso di sangue anche alle aree più profonde o fibrose.

Applicazioni della TECAR terapia

Presso lo studio di fisioterapia Busetto & Pontel a Pordenone il trattamento TECAR è effettuato da personale altamente qualificato, capace di studiare i tempi e le modalità di somministrazione più adatte alle esigenze di ogni paziente: in questo modo, anche nel caso di patologie acute, già dalle prime sedute si ottengono risultati sorprendenti nella riduzione dell’edema, nella velocità di recupero e nella diminuzione del dolore.

La fisioterapia con TECAR terapia è particolarmente adatta negli interventi su:

– distorsioni articolari (caviglia, ginocchio, mano, gomito e spalla) e “colpi di frusta”;

– traumi muscolari (contratture, stiramenti, strappi);

– borsiti, lesioni e sovraccarichi tendinei;

– contusioni

Inoltre, grande efficacia si evidenzia nel trattamento di:

– artrosi (ginocchio, anca, spalla, polso, colonna vertebrale), anche in presenza di protesi metalliche;

– fibrosi profonda, cicatrici da strappo muscolare o da intervento chirurgico;

– osteoporosi;

– cellulite.

Infine, in presenza di patologie croniche, l’endotermia produce un aumento importante della capillarizzazione delle aree sofferenti e fibrotiche, dalla quale si ricavano una sensazione di leggerezza ed effetti positivi sulla mobilità articolare e sulla riduzione del dolore.

Controindicazioni della TECAR terapia

Questa particolare terapia fisioterapica non è indicata per le donne in stato di gravidanza e per pazienti affetti da patologia tumorale.

 

Per ulteriori informazioni potete contattare lo studio di fisioterapia Busetto & Pontel a Pordenone:

pagina contatti

oppure consultare il sito:

www.humantecar.eu