Set

25

La Riabilitazione Psicofisiologica e la Consulenza Psiconutrizionale sono due approcci terapeutici che si inseriscono nell’ambito degli interventi di Psicologia della Salute e sono volti alla prevenzione della malattia, alla promozione attiva del Benessere psichico, fisico e sociale e all’acquisizione di nuove strategie di gestione dello stress e del peso corporeo.

Situazioni di vita quali stress, scorrette abitudini alimentari e sedentarietà rientrano tra le cause dello sviluppo e del mantenimento di svariati disturbi e patologie sia di natura organica che psicologica quali ad esempio obesità, diabete, disturbi cardiovascolari, malattie degenerative, ansia, depressione.

Sono sempre più numerosi gli studi che identificano la malattia nelle interazioni reciproche e circolari di tipo disfunzionale tra mente, corpo e alimentazione.  Essi mettono in evidenza gli stretti legami esistenti tra la scelta del cibo, le emozioni, i processi cognitivi e i rapporti affettivi e sociali. Ognuno di questi fattori attivano correlati neurofisiologici che influenzano positivamente o negativamente il funzionamento corporeo, psicologico, metabolico ed immunitario.

Intervenire nell’ambito riabilitativo psicofisiologico e psiconutrizionale significa fornire gli strumenti necessari per la diminuzione dei fattori di rischio nello sviluppo delle malattie e favorire l’adozione di comportamenti protettivi per la salute e il benessere.

In uno stato di “Ben-Essere” la persona è in grado di ascoltare le sensazioni del proprio corpo, di indirizzare le proprie energie e risorse, di ricorrere alle proprie capacità cognitive, emotive e relazionali rispondendo in modo efficace ed adeguato agli stimoli migliorando la Qualità della propria Vita  e la condizione generale di Salute.

A CHI E’ RIVOLTO

La Riabilitazione Psicofisiologica e Psiconutrizionale è efficace nel trattamento di:

  • Sovrappeso e Obesità;
  • Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione;
  • Interventi di controllo e gestione del peso corporeo;
  • Pensieri e Comportamenti disfunzionali che determinano situazioni di malnutrizione;
  • Disturbi da somatizzazione e da stress quali insonnia, asma, disturbi cardiovascolari, sindrome del colon irritabile, ecc;
  • Sindrome da affaticamento cronico;
  • Disturbi d’ansia e da panico;
  • Fibromialgia e disturbi da dolore cronico;
  • Depressione e disturbi del tono dell’umore.

OBIETTIVI DELL’INTERVENTO

La Riabilitazione Psicofisiologica e la  Consulenza Psiconutrizionale sono rivolte a coloro che intendono:

  • Acquisire abitudini positive nei confronti del cibo e delle scelte alimentari;
  • Gestire in modo appropriato il peso corporeo;
  • Svincolare le scelte alimentari dal circolo vizioso dei pensieri e delle emozioni negative che bloccano il dimagrimento o favoriscono l’aumento di peso;
  • Potenziare la capacità di far fronte allo Stress, all’Ansia e alle Preoccupazioni;
  • Adottare uno stile di vita comportamentale ed alimentare volto al miglioramento della Qualità di Vita.

 

PERCORSO DIAGNOSTICO

Il percorso diagnostico rappresenta la prima fase dell’intervento. Esso consiste nella raccolta anamnestica della storia della persona, nella rilevazione delle abitudini alimentari, nella valutazione di analisi quali-quantitative e funzionali. Quest’ultime vengono realizzate con strumenti non invasivi che hanno l’obiettivo di evidenziare la risposta adattiva dell’organismo agli stimoli interni ed esterni.

 

INTERVENTO TERAPEUTICO

L’intervento prevede l’utilizzo di tecniche cliniche, corporee, educative e fisiologiche quali la respirazione, le visualizzazioni guidate, il rilassamento profondo, l’educazione psico-alimentare, il Biofeedback e il colloquio clinico.