La Laserterapia consiste nell’utilizzare per scopo terapeutico, nel settore della fisioterapia, gli effetti prodotti dall’energia elettromagnetica generata da due sorgenti di luce laser.

Vanataggi:

Il flusso laser penetrando nei tessuti provoca:

– una vasodilatazione

– un aumento del drenaggio linfatico.

La laserterapia è indolore, ed è sostanzialmente priva di rischi poichè non è invasiva.

I campi di applicazione della laserterapia:

– Atralgie di varia natura sia reumatica che degenerativa (epicondiliti, gonalgie con o senza versamento, miositi, poliartriti, sciatagie, lombaggini)

– Traumatologia generale (distorsioni articolari, tendiniti, tenosinoviti croniche,stiramenti muscolari, ecchimosi,borsiti, entesiti,strappi muscolari, fenomeni artrosici, patologie da sovraccarico, ulcere e piaghe, postumi traumatici…) motoria post intervento chirurgico,post rimozione di gessature o fasciature rigide.

Controindicazioni:

La laserterapia è controindicata nei casi di gravidanza,epilessia e neoplasie.

Per maggiori info consulta il sito:

www.klaser.eu